Con questo articolo mi rivolgo principalmente a tutte quelle persone che stanno facendo un lavoro che non gli piace, che non gli appartiene e che non si sentono proprio, a cui piacerebbe lavorare online con la possibilità di guadagnare da casa.

In uno dei miei ultimi video ho parlato del cambiamento e del fatto che, secondo me, in questo momento c’è una grande opportunità: riuscire a guadagnare online, e soprattutto poter iniziare a lavorare con quello che si sente veramente dentro di se.

Ti lascio qui il video in questione:

Ti dico tutto questo perchè è quello che faccio ormai da tanti anni; lavoro online da poco più di 8 anni, ho iniziato come grafico e creando siti web, ho poi creato Aforismi Romani, cioè una delle più grandi community web romane, per poi realizzare Noi di Roma, occuparmi del marketing per conto di aziende…

Nell’ultimo anno mi sono occupato di aiutare altre persone a realizzare il proprio business di coaching e consulenza online, partendo da quelle che sono le proprie passioni, i propri talenti, la propria unicità. A me piace definire tutto ciò come il proprio tesoro interiore, nascosto.

In questo articolo voglio condividerti quello che ho imparato nell’ultimo anno attraverso l’ascolto degli altri, in quanto mi sono occupato di candidature di persone interessate a voler intraprendere un percorso per diventare coach e consulente online, creandosi così un proprio lavoro attraverso la propria unicità; aiutando le altre persone e decidendo quando voler lavorare, quando avere il tempo per le proprie passioni e decidere da dove lavorare.

Secondo me è però molto importante avere la consapevolezza di come ci si può arrivare, voglio infatti condividerti degli step pratici per poter iniziare a lavorare online, attraverso la propria strada.

Ovviamente ci sono più opportunità: si può decidere di iniziare a lavorare per conto proprio, tramite la realizzazione di un proprio business online, oppure si può iniziare a lavorare per conto di aziende, ad esempio studiando una competenza verticale e diventando esperti su una determinata disciplina, come il copywriting, la gestione del sito web, la gestione dei social, il montaggio di video… facendosi pagare per la propria competenza e per il proprio tempo.

Quello di cui voglio parlare principalmente è il supportare le persone per poter trovare la propria voce interiore, fare chiarezza sulla propria strada e poter manifestare quelli che sono i propri doni nel mondo. Aiutare cioè le altre persone attraverso la propria unicità, tramite lavori online.

Ti lascio di seguito il mio video “lavorare online: come reinventarsi nel 2020″.

Come accennavo prima, ti condividerò alcuni degli step fondamentali per riuscire a creare il proprio lavoro online.

Consapevolezza: capire dove siamo e dove vogliamo andare

Questo è il passo principale, in cui andiamo a comprendere dove ci troviamo e quale è la nostra realtà di questo momento. Che cosa stiamo vivendo? Che lavoro abbiamo fatto? Oppure, non stiamo lavorando? Qual è la nostra situazione attuale? In questo primo step quindi dobbiamo avere ben chiaro cosa stiamo vivendo.

consapevolezza

Avere la consapevolezza della propria situazione attuale e del dove ci si trova corrisponde ad una nostra responsabilità; indipendentemente da ciò che ci è stato detto intorno a noi, dalle credenze che abbiamo acquisito, da quante volte non ci siamo ascoltati e non abbiamo ascoltato il nostro intuito, quella bussola interiore che tante volte stava lì proprio ad indicarci quella che poteva essere la strada giusta per noi. Tutto questo può essere accaduto, se stai facendo un lavoro in cui non ti ritrovi, ma è giusto così.

A questo proposito voglio riprendere una frase, che mi hanno detto in passato: “Ovunque ti trovi, è il posto giusto”.

Ognuno arriva ai propri obiettivi con i propri tempi, con i propri modi e con i propri mezzi. Non c’è un percorso giusto e uno sbagliato, è però molto importante avere la consapevolezza di ciò che si sta vivendo, e del dove ci si trova; solo così si può andare avanti e proseguire verso quello che si sente.

Cosa fare quindi?

Sicuramente ognuno di noi deve prendersi le proprie responsabilità, questo ci permetterà sicuramente di arrivare al percorso di vita lavorativa che più ci appartiene, accompagnato al fatto che dovremmo lavorare su quella che è la nostra versione migliore.

Quello che farà la differenza è avere fiducia in se stessi e l‘intenzione e l’energia che si mette nel compiere il proprio percorso di crescita lavorativa. Questo è importantissimo per l’inizio ma anche per le fasi successive, perchè come ogni cambiamento ci saranno continui alti e bassi, come in ogni sfera della propria vita.

Sarà perciò molto importante tenere bene a mente perchè si vuole fare quello che si vuole fare. Perchè si vuole iniziare a lavorare online? Perchè si vuole aiutare le altre persone? Perche si vuole iniziare a lavorare essendo indipendenti, magari con un proprio progetto o un proprio business?

Inizialmente sarà necessario lasciarsi andare, lasciar fluire e lasciare andare tutto ciò che abbiamo sempre creduto che fossimo. In questa fase sarà molto importante far entrare il nuovo e lasciare il vecchio. Sarà una presa di consapevolezza di ciò che effettivamente siamo e delle potenzialità che abbiamo. Essendo un nuovo percorso di vita, serviranno nuove informazioni e nuove consapevolezze; il lavoro più importante saremo quindi noi a farlo, interiormente.

Ti lascio qui il link ad un mio video che penso ti sarà utile, cioè quello della pulizia del terreno interiore.

Altra cosa importantissima è lavorare sulle convinzioni, cioè lavorare su tutte quelle cose che desideri, come in questo caso il poter iniziare a lavorare online, ma che possono essere viste sotto forma di limitazioni, blocchi. Si tratta di tutti quei limiti che ci poniamo, come la domanda del “perchè dovrebbero scegliere me?”, o “non ho mai lavorato online”, “non ho le competenze”, “funzionerà per me?”, “chissà cosa penseranno gli altri”…. queste sono tutte convinzioni che abbiamo dentro di noi, e tenendole sarà molto difficile che qualcosa di nuovo possa emergere.

Bisogna avere la consapevolezza quindi che ci sarà un percorso da fare con nuove convinzioni, nuove abitudini, nuove competenze, nuovi pensieri.

Si tratta di intraprendere un viaggio interiore, visto come un percorso di cambiamento e miglioramento di se stessi, per diventare una versione migliore.

Qui puoi trovare approfondimenti per quanto riguarda questo argomento:

Azione: lavoro interiore per rendere al meglio

Abbiamo parlato della consapevolezza, ora è fondamentale passare all’azione. Dobbiamo quindi iniziare ad intraprendere sostanzialmente un viaggio per passare dalla versione mediocre, alla versione migliore di se stessi.

azione

All’inizio si ha la credenza che la parte più importante sia la parte tecnica dell’online, quindi come si fa un sito web, come si gestiscono i canali social, come si creano video/contenuti e così via.

Posso assicurarti che nell’ultimo anno di esperienza online, ho compreso che l’80% di ciò che fa davvero la differenza è il lavoro interiore, cioè partire da se stessi per poi utilizzare l’online come amplificatore di ciò che siamo.

Soprattutto nel momento in cui desideriamo creare un business online, per supportare gli altri, è fondamentale fare un lavoro precedente su se stessi, con nuove informazioni, competenze abitudini… così si possono lasciar andare tutti quei giudizi, quei blocchi, quelle aspettative o colpe che ci attribuiamo e possiamo passare a ciò che ci è utile, ci è potenziante. E ciò richiede appunto un lavoro su se stessi.

Quì puoi leggere un articolo in cui parlo di come effettuare un percorso di crescita personale per conoscere meglio se stessi.

Credo fortemente che nel momento in cui si decide di voler iniziare ad intraprendere questo lavoro su di se, poi si verrà ampiamente ripagati, in quanto ciò che stiamo facendo è esprimere la nostra luce interiore, poter esprimersi per ciò che si è, sentire di poter meritare il meglio.

Veniamo quindi sostenuti da qualcosa di più grande di noi, che possa essere chiamato Universo, Dio o ciò che vuoi… sostanzialmente ci stiamo prendendo la responsabilità di diventare la nostra versione migliore, di conseguenza ci stiamo mettendo a supporto per aiutare gli altri, per migliorare il mondo, nel nostro piccolo.

Ciò che stiamo facendo è quindi diventare portatori di luce, portatori di sani principi e gratitudine. Ed ecco perchè, successivamente, saremo sostenuti e gratificati.

È per questo che l’80% di questo secondo step risiede nella risoluzione di quei blocchi e di quelle limitazioni di cui parlavo prima, tramite libri, viaggi esperienziali, percorsi di crescita, videocorsi e qualsiasi altro strumento che ci può far scoprire la nostra migliore versione.

Si tratta di diventare i nostri migliori amici, esprimendo amore verso noi stessi e comprendendo quali possono essere le abitudini e le azioni che possano supportarci per fare questo lavoro.

Ciò può essere fatto tramite supporto esterno, derivante da coach o professionisti oppure interno, con abitudini potenzianti, routine, diari personali, sport e quant’altro.

È importante tenere sempre bene in mente che tutto parte da noi, dalle nostre azioni, dai nostri pensieri e dalla nostra energia. Poi il mondo ci restituirà quello che noi abbiamo manifestato.

Tutto ci tornerà indietro in un modo o nell’altro. Dal momento in cui doniamo agli altri in modo incondizionato, investiamo, ci apriamo al mondo, tutto verrà ripagato.

Chiarezza: individuare il target e gli strumenti per lavorare online

In questo step si entra nel vivo del percorso, nella parte più pratica.

chiarezza

Abbiamo fino ad ora compreso l’importanza del lavorare su di se per diventare una persona migliore, ed abbiamo visto l’importanza della consapevolezza del dove ci troviamo e dove vogliamo andare.

In questa fase andremo inizialmente a comprendere meglio e fare chiarezza sul lavoro, su ciò quindi che sono la nostra unicità, le nostre passioni, i nostri talenti, i nostri valori, la nostra personalità, le esperienze che abbiamo fatto fino ad ora nella nostra vita.

Mi piace definire tutto ciò come i nostri “tesori nascosti”, da mettere successivamente in campo sul nostro lavoro. Si tratta quindi di avere chiarezza sostanzialmente su noi stessi, e sul nostro “ikigai”, cioè il nostro scopo di vita.

Se vuoi approfondire questo argomento, ho fatto un video in merito.

In un secondo momento andremo a individuare il nostro pubblico. Chi aiuto? Chi posso sostenere attraverso la mia unicità? Come posso supportare, in quale modo, il mondo e le persone attraverso ciò che mi piace fare?

L’ultima parte di questo step consiste nel capire in che modo fare tutto ciò che mi piacerebbe fare. Cosa posso offrire? Come posso risolvere un problema? Che soluzioni posso dare? Come potrò essere pagato?

Dobbiamo infatti capire se offrire un e-book, una consulenza, dei videocorsi, un corso in aula… sarà molto importante quindi capire quale servizio erogare, in modo tale che altre persone possano pagare per ciò che noi facciamo.

In questa fase di chiarezza sarà quindi importante andare a comprendere chi siamo, chi possiamo aiutare e come.

Amplificazione: lavorare online con un proprio posizionamento

Nella fase della chiarezza abbiamo fatto il lavoro più importante, attraverso delle domande e andando ad individuare i propri talenti, valori, esperienze e quant’altro.

Sarà un lavoro molto importante e difficile, soprattutto dal momento in cui si viene da un lavoro totalmente diverso, magari come dipendenti di un’altra azienda.

Si tratta di andare ad affrontare situazioni completamente diverse da quelle affrontate fino ad ora, in quanto dal momento in cui si aveva un capo che diceva ciò che fare, non si doveva fare alcun tipo di lavoro interiore.

lavoro online

Con il lavoro online si entra completamente in un’altra ottica, in cui si è liberi di esprimersi, e questa libertà richiede la consapevolezza di ciò che siamo.

È per questo che in questa fase utilizzeremo il mondo online come amplificatore di noi stessi, come strumento per far arrivare alle persone quello che noi siamo, quello che possiamo donare.

Questa fase può essere attuata solo avendo compreso a pieno la propria strada, ed aver capito cosa vogliamo fare. Amplificheremo quindi sia parti di noi, che informazioni che abbiamo acquisito nel terzo step.

Sarà importante continuare ad informarsi giorno dopo giorno.

Per amplificazione intendo quindi andare a lavorare sul proprio posizionamento, farsi conoscere, aiutare le persone a capire perchè dovrebbero scegliere proprio noi, facendo arrivare quello che noi siamo e quello che abbiamo da dare.

Capito cosa vogliamo offrire, andiamo a capire come far arrivare questo messaggio, ad esempio attraverso la realizzazione di video, e-book, articoli in un proprio blog, gruppo su facebook, podcast, dirette sui canali social e quant’altro.

È importante quindi identificare quale è lo strumento che può permetterci di far arrivare la nostra voce interiore, la nostra autenticità in maniera naturale.

Non esiste uno strumento giusto o sbagliato, ma c’è quello che più appartiene a noi. Così ci andremo a creare la nostra presenza online, il nostro sito web con la nostra storia, e i propri canali social.

Tutto ciò può essere sviluppato in 2 modi: la parte yin e la parte yang.

tao yin yang

La parte yang è quella in cui vengono creati più contenuti possibili, attuando delle strategie logiche e promuovendosi. La parte yin è invece incentrata sull’ascolto, attraverso la propria energia, la propria autenticità.

Ognuno di noi ha questi due lati, sta a noi decidere quale utilizzare e quando utilizzarlo, talvolta mixandoli.

Una volta creato il nostro valore, successivamente si va ad offrire una soluzione a pagamento per il nostro pubblico.

Questo perchè tante volte, offrendo servizi gratuiti, le persone non prendono alla lettera il nostro messaggio, solo perchè fatto in maniera gratuita. Se invece vengono investiti dei soldi e del tempo, allora questi fungeranno da energia utilizzata per arrivare al proprio obiettivo, ed è in questo momento che ci sarà l’opportunità che qualcosa di nuovo si possa realizzare.

Inoltre, è giusto offrire contenuti a pagamento in quanto noi stessi per poter offrire quel determinato contenuto abbiamo investito tempo e denaro, abbiamo sostenuto dei percorsi.

Inizialmente sarà difficile entrare nella concezione di effettuare dei contenuti a pagamento, se prima si è fatto un lavoro totalmente diverso, ma ciò sarà possibile effettuando un percorso individuale e facendosi supportare da professionisti che hanno già superato tali convinzioni e paure.

È importantissimo quindi andare ad individuare delle nostre nuove credenze, che possono venire da tanti aspetti. Dobbiamo lasciar andare tutto ciò a cui siamo stati abituati fino ad ora, che ci ha fatto essere la nostra versione mediocre, per dare spazio a credenze che ci faranno essere la nostra versione migliore.

Dobbiamo lasciar andare tutte quelle ragnatele che ci ostacolano, ci fanno rimanere fermi e non ci danno la possibilità di esprimerci per come siamo.

Questi erano i 4 step pratici per passare da un lavoro che non sentiamo nostro, che non ci appaga, o dal non lavorare al poter reinventarsi, tramite un lavoro online partendo da noi stessi.

Questa opportunità più o meno l’abbiamo tutti: tutti noi possiamo esprimere ciò che siamo e possiamo aiutare gli altri tramite le nostre capacità, le nostre intuizioni e i nostri tesori nascosti.

Tutto ciò ci da l’opportunità di poter cambiare il mondo; se ognuno di noi infatti si assumesse le proprie responsabilità di lavorare su se stesso e lasciare andare tutte le sovrastrutture che non fanno parte della propria bellezza, potrebbe nel proprio piccolo donare energia agli altri e farli elevare.

Per riassumere, in primis quindi è necessario un lavoro su noi stessi, con l’online possiamo poi tramandarlo agli altri. Si tratta di reinventarsi attraverso questi step che, a mio parere, riusciranno a farti svolgere un lavoro che veramente senti tuo, facendo arrivare ciò che senti dentro di te.

Così si lavorerà attraverso la propria vocazione, mettendosi a sostegno dell’altro per migliorare il mondo. Si tratta anche di un viaggio spirituale, mettendo insieme la materia, cioè il lavoro online con la spiritualità, che viene dal nostro interno.

Così oltre a lavorare online, riusciremo a fare un lavoro su noi stessi, sulla nostra parte interiore e sulla nostra unicità. Ed è questo che fa la differenza, sia per noi che per gli altri. Si tratta perciò di lavorare per se stessi, su se stessi, aiutando gli altri.

Quando si ha ben chiaro quali sono i propri tesori interiori, allora si può anche pensare ad altri tipi di lavori, non solo lavori online ma anche lavori di gruppo o un lavoro presso un’azienda. Dal momento in cui si decide di voler operare in base a cosa abbiamo dentro di noi, ogni lavoro risulterà migliore.

Se invece non hai ancora ben chiaro cosa fare, quì puoi visionare una mia guida per capire cosa fare e come trovare la propria strada nella vita.

Se hai dei pensieri da voler condividere lascia un commento quì sotto. Raccontami pure la tua esperienza, sia nel caso tu voglia iniziare questo tipo di percorso, che nel caso in cui tu l’abbia già iniziato.

IL MIO SUPPORTO PER TE

► (E-book) TROVA LA TUA STRADA: Una guida Step by Step, con esercizi pratici, per aiutarti a identificare la tua unicità e capire cosa fare nella vita: http://www.fabriziofrustaci.it/lp/ebook-trova-la-tua-strada/

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

► LA MAPPA DEL TESORO

Se ti interessa capire cosa fare nella vita  e scoprire la tua unicità, qui puoi trovare più informazioni sul mio training “LA MAPPA DEL TESORO” dove ti seguo passo-passo per trovare la tua luce interiore e vivere un’esistenza piena e libera: http://www.lamappadeltesoro.net/

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

► CONSULENZA PRIVATA 1-1: https://fabriziofrustaci.myshopify.com/products/sessione-di-coaching-e-consulenza-1-1

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

INSTAGRAM ► Seguimi su Instagram per vedere ogni giorno le mie storie: http://instagram.com/fabriziofrustaci

Un abbraccio,

Fabry