Cosa hai capito dal titolo di questo articolo?

Naturalmente non intendevo ciò che molto probabilmente starai pensando.  😀

Quante volte ti sei sentito in difficoltà con le persone che ti circondano?

Genitori, Amici, parenti…

Hai avuto quel senso di non essere compreso e comunque non essere ascoltato come avresti voluto tu.

Dimmi la verità ti è capitato anche a te almeno una volta?

In questo articolo ti spiego perché accade e cosa fare in questi casi.

Sei pronto?

INIZIAMO

Prima di tutto un consiglio.

Non avere paura a raccontare le tue paure, i tuoi limiti e i tuoi bisogni alle persone.

Se trovi difficoltà delle difficoltà con i tuoi amici, genitori o parenti, incontrati con persone che non ti conoscono.

Ti sentirai molto più libero.

Ciò che blocca le persone, sono le credenze degli altri che hanno verso loro.

Sai perché?

Perché le persone più intime, che ci conoscono da più tempo, si comportano e dialogano con noi in un certo modo.

Si dice che il primo incontro è quello più importante.

Conosci il motivo?

Perché è come ti presenti.

La persona si fa una certa immagine di te e di conseguenza tenderà ad avere certi comportamenti.

Pensa ad un tuo amico che ti conosce da anni.

Ed immagina che vuoi cambiare degli atteggiamenti o cambiare modo di comunicare.

Pensi che sia più facile farlo con persone che ti conoscono da tanti anni, con le quali hai trascorso la maggior parte della tua vita?

Oppure con persone che non ti hanno mai visto?

Bravo, la risposta già la sai.

Quindi buttati e conosci nuove persone.

Con loro comportati e fai ciò che hai sempre voluto fare.

Acquisirai determinate consapevolezze, che avrai il piacere di condividere e di far apprezzare alle persone che conosci da tanto tempo.

Un abbraccio.

“Abbi il coraggio di vivere senza maschere, sii te stesso e realizza ciò che desideri in questa vita!” – Cit.